Philip Roth! L’arte è immortale!

Philip Roth è e sarà per sempre uno scrittore immortale!

Un artista capace di analizzare e descrivere l’essere umano nei suoi istinti primordiali e passionali. Senza ombra di dubbio uno dei più grandi scrittori di tutti i tempi. “L’animale morente” è uno dei libri più belli che io abbia mai letto. #RIP Maestro.

L’unica ossessione che vogliono tutti: l’amore. Cosa crede, la gente, che basti innamorarsi per sentirsi completi? La platonica unione delle anime? Io la penso diversamente. Io credo che tu sia completo prima di cominciare. E l’amore ti spezza. Tu sei intero, e poi ti apri in due. Quella ragazza era un corpo estraneo introdotto nella tua interezza. E per un anno e mezzo tu hai lottato per incorporarlo. Ma non sarai mai intero finché non l’avrai espulso. O te ne sbarazzi o lo incorpori con un’autodistorsione. Ed è quello che hai fatto e che ti ha ridotto alla disperazione.

L’animale morente

Philip

“Sesso, bugie e WhatsApp” incontra Deadpool

#SessoBugieeWhatsApp incontra #Deadpool

AMAZON https://goo.gl/e7jFjA
IBS https://goo.gl/D89ZP8

Dai  la verità è che ho fatto questo scatto anche per omaggiare Deadpool; per quanto riguarda “Sesso, bugie e WhatsApp” lo trovate su #amazon, #ibs, #unilibro, #ubik e lo potete ordinare in tutte le librerie, partendo da Odradek e Ubik. #book #libro #romanzo #cover #photo #leggere #oèdipusedizioni #booklovers #mustread#bookstagram #mybook

MeLibro